Scambio sul posto: l’energia prodotta in più dal tuo fotovoltaico ha un valore

PUOI IMMETTERLA NELLA RETE PUBBLICA E RICEVERE UN CONTRIBUTO

C’è un aspetto da approfondire, se possiedi un impianto fotovoltaico o se hai intenzione di installarne uno, ed è quello dello scambio sul posto (anche conosciuto come SSP).

Con il fotovoltaico infatti, l’energia in più che produco non va persa: attraverso lo SSP, viene immessa nella rete elettrica nazionale e viene poi retribuita.

Ma che cos’è lo SSP nello specifico? Come funziona? Come accedervi? E di che contributo si tratta?

In breve, è quel meccanismo per cui l’energia prodotta in eccesso ti viene riconosciuta e pagata.

Ma andiamo nel dettaglio, sottolineando le regole più semplici che sono anche le principali, e alla fine ne avrete capito di più.

P.S. Se è la prima volta che senti parlare di fotovoltaico, leggi prima questo articolo per farti un’idea e quest’altro per capire la differenza tra fotovoltaico e solare termico. Ti saranno utili!

Leggi tutto “Scambio sul posto: l’energia prodotta in più dal tuo fotovoltaico ha un valore”

Detrazione fiscali 2019, vediamoci chiaro

QUALI TIPI DI INTERVENTI, SU QUALI EDIFICI E COSA FARE PER AVERE I “BONUS”

 

Come avrete sentito, il 1° gennaio è entrata in vigore la nuova Legge di bilancio che ha prolungato per tutto l’anno due grandi categorie di detrazioni fiscali:

  1. quelle per le ristrutturazioni edilizie che sono del 50%;
  2. e quelle per la riqualificazione energetica degli edifici che sono invece del 65% (il famoso “Ecobonus”).

Ne voglio parlare rispondendo, anche in questo articolo come faccio negli altri, alle domande più comuni che possono sorgervi. Se ne avete ancora, fatemi sapere, qui o sulla mia pagina Facebook.

Nota bene: non elencherò tutti i tipi di interventi “detraibili”, ma quelli che eseguo io. In fondo all’articolo, vi lascio delle guide complete, se siete interessati anche ad altri lavori.

Leggi tutto “Detrazione fiscali 2019, vediamoci chiaro”

Per il bonus ci vuole la pratica

LAVORI IN CASA PER IL RISPARMIO ENERGETICO? SE VUOI LA DETRAZIONE, DEVI COMUNICARLO ALL’ENEA (E IN FRETTA)

Hai realizzato nel 2018 o vorrai realizzare prossimamente un intervento di ristrutturazione edilizia detraibile al 50% che consente un risparmio energetico e/o l’uso di fonti rinnovabili? Bene, la legge di Bilancio 2018 ti obbliga a mandarne comunicazione all’Enea.

Leggi tutto “Per il bonus ci vuole la pratica”